Condividi su scritto da o a cura di Marco Impagliazzo
casa editrice Guerini e Associati
pubblicato nel 1997
PACE

"A dispetto delle ripetute assicurazioni del governo di Algeri, la guerra civile prosegue. E l'Algeria muore, giorno dopo giorno, sempre un po’ di più. Muore soprattutto la gioia di vivere, i sentimenti si inquinano, l'uomo perde se stesso" (dalla prefazione di Igor Man). Gli algerini sono oggi un "popolo martire", uno dei tanti, ostaggio di una logica politica incapace di trovare alternative alla violenza, sia essa legalizzata o eversiva. Questo libro fondato su documentazione inedita e scritto da due degli organizzatori dei Colloqui di Pace promossi dalla Comunità di Sant'Egidio fra il 1994 e il 1995, racconta in presa diretta l'unica iniziativa di pace che abbia finora offerto una proposta concreta per uscire dalla spirale di terrorismo-repressione che avvolge il Paese.Un originale capitolo di storia diplomatica che permette di comprendere, oltre alle posizioni dei diversi protagonisti in campo, le ragioni dell'attuale impasse politica e la prosecuzione di un conflitto sempre più cruento.


RITIRATO DAL COMMERCIO

ultimo aggiornamento 29 Luglio 2019
Potrebbe interessarti anche…